Home

Preseleziona la ricerca

Le ricette di Logo Pagine Belle

Spongata

Dolce a base di frutta secca e candita racchiuse in uno strato di golosa sfoglia, la Spongata - da “spongia” che significa “spugna” per via dell’aspetto spugnoso di questa torta tipica di Busseto, in provincia di Parma, vanta una ricetta di antica tradizione, probabilmente ebraica. Gustata in genere a Natale, viene preparata per questa occasione, oltre che in alcune province dell’Emilia-Romagna - Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Modena – anche in Toscana, nella zona di Massa-Carrara, e in Liguria, nella provincia di La Spezia.

Ricetta - Spongata

Ingredienti

Per la pasta:
250 g di farina
1 pizzico di sale
80 g di burro
120 g di zucchero
1 bicchiere di vino bianco secco
    
Per il ripieno:
250 g di miele
1 bicchierino di cognac
100 g di noci
50 g di mandorle
50 g di nocciole
30 g di pinoli
100 g di canditi
50 g di uvetta
100 g di biscotti secchi
1 bicchiere di vino bianco secco
5 g di cannella in polvere
Noce moscata grattugiata q.b.

Per la guarnizione:
1 bustina zucchero a velo

  • Tempi di
    preparazione 60' min
  • Difficoltà
    di elaborazione
  • Posti a
    tavola
  • Tipologia di
    cottura

Preparazione

Sbollentiamo, sbucciamo e tritiamo noci, mandorle, nocciole e pinoli. Tagliamo a dadini i canditi e facciamo ammorbidire in acqua tiepida l'uvetta. Sbricioliamo, quindi, i biscotti secchi mentre in una casseruola sciogliamo il miele con il vino portandolo ad ebollizione per poi abbassare la fiamma e unire i biscotti e la frutta secca. Aggiungiamo una grattugiata di noce moscata e un pizzico di cannella e, infine, il cognac, i canditi e l’uvetta strizzata. Togliamo dal fuoco e lasciamo riposare in una terrina per 24 ore.

Procediamo con la preparazione della pasta disponendo la farina a fontana a cui uniremo il burro ammorbidito, lo zucchero il sale e il vino. Impastiamo bene e lasciamo riposare per mezzora. Dividiamo in due parti l’impasto, una più grande dell’altra e stendiamo due sfoglie ottenendo un disco grande e uno medio. Imburriamo e infariniamo una teglia rotonda e vi disponiamo il disco più grande su cui verseremo il ripieno che andremo, poi, a coprire con il secondo disco richiudendo con cura i bordi con le dita.

Bucherelliamo la superficie, la spennelliamo con dell’olio e, infine, inforniamo per 30 minuti in forno preriscaldato a 190 gradi. Lasciamo raffreddare e serviamo con una spolverata di zucchero a velo.

Valentina Sanesi

La tua ricetta sul nostro portale

Se sei un cuoco, se ami la cucina,
se possiedi la ricetta della nonna
condividila con noi!

Inviaci una ricetta

Lascia un commento